top of page

ven 22 set

|

Torpignattara

TORPIGNATTARA MULTICULTURALE

Una passeggiata a Torpignattara alla scoperta delle tradizioni e usanze bangladesi, uno tra i territori del Comune di Roma con la più alta densità abitativa e una forte presenza di stranieri, in maggioranza bangladesi, che si sono riappropriati degli spazi del quartiere sottoutilizzati...

La registrazione è stata chiusa
Scopri gli altri eventi
TORPIGNATTARA MULTICULTURALE
TORPIGNATTARA MULTICULTURALE

Dove e Quando

22 set 2023, 10:00 – 12:00

Torpignattara, Piazza della Marranella, 9, 00176 Roma RM, Italia

Dettagli dell'evento

A cura di Migrantour che così descrive l’evento:

«Conosceremo la storia del quartiere dall’antichità ai giorni nostri e le sue trasformazioni sociali ed antropologiche nel corso degli ultimi anni. Ci immergeremo nelle tradizioni culturali e culinarie bangladesi, visitando alcuni importanti luoghi frequentati dalla comunità.

Le tappe del Tour saranno:

● piazza della Marranella (storia del quartiere fra il passato antico e il presente multiculturale)

● il tempio induista (la religione induista e le sue divinità)

● la barberia bangladese e l’arte della depilazione a filo

● Il negozio delle stoffe e abbigliamento indiano (la prova del sari)

● Il ristorante BANGLA 2000 (i piatti tradizionali bengalesi e indiani)

● Il negozio di prodotti alimentari bangladese (spezie, cereali e legumi la base dell’alimentazione bengalese)

● La moschea in via della Marranella. La preghiera musulmana tra i vicoli del quartiere»

Una passeggiata a Torpignattara alla scoperta delle tradizioni e usanze bangladesi, uno tra i territori del Comune di Roma con la più alta densità abitativa e una forte presenza di stranieri, in maggioranza bangladesi, che si sono riappropriati degli spazi del quartiere sottoutilizzati e degradati. A cura di Tasaffa Akramul Madhobi, in collaborazione con l’associazione Viaggi Solidali-Migrantour.

Tasaffa Akramul è in Italia dal 1993. Aveva un anno e mezzo quando raggiunse il papà grazie al ricongiungimento familiare assieme alla mamma. Ha finito i suoi studi a Roma ed attualmente è segretaria per una società di money transfer.

È una delle prime accompagnatrici culturali ad aver cominciato il percorso interculturale romano con ilMigrantour nel 2011. Il progetto ha destato il suo interesse perché, attraverso di esso, riesce a trasmettere, a chi è interessato, nozioni curiose della tradizione bangladese.L’ affascina molto vedere i visi sorpresi dei partecipanti quando racconta di quanto dura il rito matrimoniale in Bangladesh.

Svolge le passeggiate in lingua italiana ed inglese nei quartieri di Torpignattara e, a volte, anche nel quartiere dell'Esquilino.

MIGRANTOUR: Le passeggiate Migrantour sono itinerari interculturali di turismo responsabile a chilometro zero, rivolti a scuole, gruppi, aziende, turisti e cittadini curiosi di conoscere e capire le diverse culture della città europee attraverso gli occhi e con le parole degli accompagnatori interculturali. Consapevoli di quanto le migrazioni di ieri e di oggi abbiano arricchito e trasformato i volti di tanti quartieri e di tanti territori, Viaggi Solidali ha sviluppato a Torino nel 2010 l’idea di promuovere una forma di turismo responsabile che veda come protagonisti concittadini provenienti da diverse parti del mondo. Visto l’interesse suscitato, ed il moltiplicarsi di esperienze simili in altre città italiane ed europee, è nata la rete Migrantour, Oggi le città della Rete Migrantour sono: Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Pavia, Roma, Torino, Bruxelles, Lisbona, Lubiana, Marsiglia, e Parigi.

Condividi questo Evento

bottom of page